domenica 16 giugno 2019

Come trovare backlink di qualità per il tuo sito



Se non siete esperti SEO sarà difficile che riusciate a trovare backlink per potenziare la visibilità del vostro sito: eppure un modo si trova sempre, la cosa importante è andare nei siti giusti. Ecco a voi le principali 7 strategie di link building che potete usare anche voi per il vostro sito.

Usare un sito di comunicati stampa

Preparate un bel comunicato stampa sulle novità della vostra azienda, e proponetelo ad uno dei tanti siti di comunicati stampa gratuiti. I link in questo caso potranno essere sia dofollow che nofollow.

Usare un social bookmark

È una tecnica vecchiotta ma funziona, secondo noi: basta andare su un sito come ziczac.it oppure reddit.com e postare il sito lì, ovviamente cercando di contestualizzarlo. Se sarà accettato, avrete un backlink attivo e dofollow da uno dei principali siti di social news mondiali.

Usare i link nelle descrizioni di Youtube

Caricate un video della vostra azienda e mettete nella descrizione del video l'URL del vostro sito, magari accompagnato da un bella descrizione. Ecco a voi un link da Youtube! Facile, vero? In genere questo tipo di link sono nofollow, comunque sono in grado di portare traffico e secondo noi servono lo stesso a posizionare un sito.

Editare Wikipedia

Se ci sono delle voci incomplete su Wikipedia potete integrarle e pensare di linkare il vostro sito come fonte autorevole; ovviamente per farlo dovrete imparare ad usare i markup di Wikipedia e dovrete, ovviamente, dare autorevolezza alla segnalazione che diversamente sarà cancellata. Buoni link anche qui, ma considerate pure che Wikipedia odia i SEO e cancella senza pietà i contributi troppo spammosi :-D Anche questo tipo di link sono nofollow, comunque sono in grado di portare traffico e secondo noi servono lo stesso a posizionare un sito.

Commentare un blog di settore usando come URL il proprio sito

Tecnica molto semplice, quasi elementare: commentate un sito del vostro settore ed autolinkatevi in firma nel campo desiderato. Nulla di più semplice: ma ovviamente evitate commenti autopromozionali, saranno cancellati. Anche questo tipo di link sono nofollow, comunque sono in grado di portare traffico e secondo noi servono lo stesso a posizionare un sito.

Proporre il proprio sito ad una web directory

Tecnica anche questa vecchiotta e spammosetta, ma vale la pena dare la possibilità a queste directory:

Leggete bene le istruzioni prima di postare il sito.

Sfruttare un forum di settore

Se vi capita di partecipare alle attività di un forum ben indicizzato su Google, troverete mille modi fantasiosi per postare il vostro sito e non farvi scoprire come SEO. Come fare? Servono esperienza e malizia: utilizzate per un po' l'account dopo averlo creato senza postare nulla, e poi dateci dentro col link. Può essere nofollow o dofollow, ovviamente, anche qui.